"Storie che incantano"

10102018
immagine bigstock per silvia scritta

Lo storytelling è l’arte del raccontare storie impiegata come strategia di comunicazione aziendale. Infatti, le aziende usano questa tecnica di copywriting per comunicare i propri valori ai loro clienti.


Come per ogni tecnica di comunicazione, una fase di elaborazione precede la fase pratica. Bisogna quindi definire nel dettaglio il messaggio e i valori che si vogliono comunicare e cercare di essere convincenti.


Perché attualmente lo storytelling è uno skill fondamentale?


Innanzitutto, perché tutti noi adoriamo le storie (motivo per cui leggiamo libri, guardiamo serie tv, andiamo al cinema, ecc). Quando guardiamo, ascoltiamo o leggiamo una storia, proviamo delle vere emozioni e sono proprio queste emozioni che ci coinvolgono nella storia senza poter fare a meno di sapere come si svilupperà.


Lo storytelling è una storia capace di suscitare emozioni, spiegare i perché, illustrare i come e invogliare l’ascoltatore a cercare il cosa.


Ma cosa distingue uno storytelling da una tradizionale pubblicità o una normale presentazione?

  • contiene delle emozioni legate alla storia del prodotto e/o dell’azienda più che dei fatti,
  • usa i sensi per descrivere il prodotto,
  • mette al centro della storia “il perché”,
  • crea nella mente dell’ascoltatore una nuova concezione del prodotto e/o dell’azienda,
  • non si basa su una serie di elementi immateriali intrinsechi del prodotto/servizio,
  • non ha l’obiettivo di convincere ma di coinvolgere,
  • attiva il pensiero laterale.



Lo storytelling è anche un modo per fare del brainstorming in quanto crea uno spazio di ragionamento nuovo e una ambientazione diversa.