Email Marketing – Presente e Futuro della comunicazione

2032018
imm_int

Conveniente, totalmente personalizzabile ed affidabile. Ancora oggi, malgrado l’età anagrafica, l’email rimane statisticamente il mezzo di comunicazione “aziendale e non” preferito dagli utenti.

Per chi poi sviluppa strategie marketing per un’attività, la mail crea un’impronta immediata dei clienti verso i quali ci si rivolge, permettendo così di censirne i dati salienti per poi affinare le successive campagne basandosi su contatti estremamente profilati.

L’obiettivo primario è evitare ad ogni costo di finire nella Spam, come conseguenza diretta di una campagna mail inviata ad un gruppo indistinto di contatti, senza selezione alcuna.

Si tratta quindi di Segmentare il pubblico, ovvero creare liste differenziate di destinatari verso le quali inviare, in modo mirato, email create sulla base dei loro interessi. In questo modo l’efficacia dei nostri messaggi crescerà esponenzialmente.

La discriminante fondamentale è “Differenziare”, la chiave d’accesso sono i criteri di differenziazione. Le persone differiscono per interessi, età, comportamenti. Volendosi però affacciare verso il futuro, gli elementi secondo i quali creare profili eterogenei, considerano aspetti ben più ampi quali aspirazioni personali, background lavorativo e percorsi di vita, progetti in fase di realizzazione.

In questo modo verranno generati profili sempre più dettagliati verso i quali inviare contenuti che gli utenti stessi meritano, e non subiscono. Un’email che parla direttamente all’interlocutore, lo conosce e ne capisce gli interessi è l’obiettivo da raggiungere.

Segmentare però non basta. Segmentare per Eseguire invece porta risultati. La geografia dei riceventi, la demografia degli stessi così come la loro psicografia ed interessi sono elementi chiave nella scelta del pubblico destinatario e, affiancati ad una mail graficamente accattivante e incisiva nei contenuti, restituiranno reazioni concrete, vere e proprie conversioni.

Infine, generare ed inviare una campagna mail potrebbe risultare piuttosto immediato. Inviare invece una campagna mail che converte il pubblico in riscontro reale richiede, oltre agli elementi trattati, mani sapienti che conoscano il linguaggio tecnico e multimediale del web. Chiedete consiglio a società competenti e non affidatevi solamente al fai-da-te!